Quinta Tappa della Via dei Lupi

Cervara - Monte Livata

Quinta Tappa della Via dei Lupi

Da Cervara di Roma a Monte Livata

  • Partenza: Cervara di Roma
  • Arrivo: Livata
  • Tempo di percorrenza: 4 ore e 50′
  • Difficoltà: E – Escursionistico
  • Dislivello: 540 m

Dalla Locanda di Prataglia (di proprietà del Comune di Cervara di Roma) si arriva all’area faunistica del Cervo, e proseguendo la discesa si giunge a Cervara di Roma. Da qui, si lascia la sterrata per camminare su antico stradello (recuperato dal Parco dei Monti Simbruini con interventi di ingegneria naturalistica) fino ad affacciarsi sulla strada bianca che consente di cambiare versante orografico e portarsi a monte dell’abitato di Camerata Nuova.
Si traversa la strada più importante che sale dal paese alla Piana di Camposecco proseguendo per la carrabile che va verso la chiesa di Madonna delle Grazie.
All’altezza della parte alta del Fosso Luisa un palo segnaletico indica di proseguire a destra lasciando la sterrata per il 664C. Salendo ancora ci si riunisce per un tratto con il Sentiero Coleman, prima attraversando longitudinalmente dei pianori, poi affacciandosi sugli splendidi prati dell’altopiano carsico di Camposecco, dal lato dell’omonimo Rifugio.
Da qui la Via dei Lupi taglia per il lato corto la piana erbosa in direzione sud-ovest; traversata una bella faggeta e i prati di Campo Buffone fino al Passo delle Pecore, si scende alla sterrata che proviene da Campaegli e si prosegue fino agli alberghi e ai villini di Monte Livata.

X